Le ultime funzionalità delle Pagine Facebook per contrastarne il declino

Nuove funzionalità delle pagine Facebook

 

Facebook si sta impegnando al massimo per sfornare nuove funzionalità e incontrare le esigenze delle migliaia di persone che lo utilizzano ogni giorno.

Il contenuto di questo articolo è stato scritto prima dei recenti aggiornamenti annunciati da Zuckerberg stesso che hanno aperto le porte a "Facebook Zero", di cui parlo in Facebook e il nuovo algoritmo che cambierà il mondo del Marketing.

Le pagine Facebook sono uno strumento sempre più affinato e studiato per veicolare messaggi e creare coinvolgimento, secondo gli obiettivi del social di Menlo Park. D’altronde la semplicità con cui è possibile creare una pagina sul popolare social permette a chiunque voglia farsi conoscere di disporre velocemente di uno spazio per i propri contenuti.

In realtà la situazione attuale delle pagine Facebook non è proprio rosea. Secondo una recentissima ricerca di BuzzSumo il coinvolgimento degli utenti ha avuto un calo drastico del 20% nei primi mesi del 2017.

I primi ad essere colpiti dallo scarso engagement degli utenti sembrano essere post con link e immagini, mentre i video continuano a cavalcare la cresta dell’onda.

Una crisi passeggera? Non sembra, sempre seguendo lo studio di BuzzSumo. Alcuni algoritmi di Facebook, per quanto riguarda la visualizzazione dei post nella Newsfeed, sono cambiati per dare spazio a contenuti più in sintonia con gli interessi del singolo utente e per penalizzare contenuti di scarsa qualità o “acchiappaclick”. Inoltre la mole di contenuti presenti su Facebook è talmente alta da generare una vera e propria battaglia di post da mostrare nella Newsfeed degli utenti. E qualcuno vince, qualcun altro può soccombere.

Già in questi articoli avevo messo in luce un calo della copertura organica delle pagine Facebook e la necessità di ricorrere alle Facebook Ads, le inserzioni a pagamento:

Ultimamente alcune nuove features hanno fatto la loro comparsa proprio per migliorare il quadro complessivo delle pagine e stimolare ad una maggiore interazione. E’ bene vederle più da vicino se si gestisce una pagina legata ad un brand e ad una attività professionale.

Facebook Analytics

Per offrire agli inserzionisti e ai marketers un'analisi accurata del proprio pubblico, da agosto 2017 entra in gioco Facebook Analytics. Una novità importante ma per ora davvero poco conosciuta, che ricorda molto da vicino Google Analytics e a cui viene riservato uno spazio dedicato della piattaforma di Zuckerberg.

Ho voluto provarlo in prima persona per capirne le potenzialità. Ad una prima occhiata non sembra prestarsi ad un utilizzo facile ed intuitivo. I dati non sono disponibili da subito ma occorre pazientare qualche ora perché vengano generati. L'offerta di analisi dei dati però promette bene: tramite questo strumento, infatti, è possibile monitorare non solo i dati statistici relativi alle pagine Facebook, ma anche il percorso e l'esperienza dell'utente su siti web e app, offrendo quindi una panoramica omnicanale dei propri clienti.

Uno strumento molto potente che necessita di un utilizzo consapevole e merita un articolo a parte, che pubblicherò non appena avrò approfondito le principali funzionalità.

Provate a sperimentare voi stessi questo interessante tool di Facebook e lasciate un commento sulla vostra esperienza, sarà molto gradito anche agli utenti.

I video di copertina delle pagine Facebook

Una novità che forse molti avranno già sperimentato, sono i famosi video di copertina.

Per inserire un video di copertina basterà seguire il procedimento già utilizzato per cambiare l’immagine: cliccare sull’icona in alto a sinistra della copertina e caricare un nuovo video o sceglierne uno già esistente.

Da tenere a mente che i video andranno in loop, cioè verranno riprodotti continuativamente. Questa caratteristica potrebbe diventare una potenzialità in più per creare video la cui continuità sia di stimolo ed emozionante per l’utente.

La durata accettata va dai 20 ai 90 secondi circa, un tempo niente male per comunicare un messaggio importante e diretto.

Le dimensioni contano fino ad un certo punto: si occuperà Facebook di tagliare eventualmente il video e renderlo idoneo allo spazio della copertina. Inoltre sarà possibile riposizionarlo secondo le proprie esigenze esattamente come si fa con un’immagine.

In realtà qualche numero bisogna ricordarlo se non vogliamo che il nostro video perda di efficacia o, peggio ancora, venga tagliato proprio nell’area più importante:

  • 1920px x 1080px è la dimensione consigliata per una corretta visualizzazione da qualsiasi dispositivo*;
  • 560px è l’area centrale in cui dovrà focalizzarsi il video per una corretta visualizzazione da smartphone.

Non dimentichiamo che anche l’audio verrà riprodotto per un’esperienza migliore.

I video di copertina sono realmente efficaci?
Forse è troppo presto per dirlo. Alcuni utenti di Facebook hanno lamentato uno scarso miglioramento in termini di coinvolgimento del pubblico. Ai posteri l’ardua sentenza.

*Adottando queste misure non si dovrebbe andare incontro a problemi di visualizzazione. Tuttavia bisogna tenere a mente che l'area visualizzata cambia a seconda del dispositivo, per questo è importante strutturare l'immagine o il video tenendo in considerazione questo aspetto, come ben precisato da The Digiterati.

AGGIORNAMENTO: Ora è possibile aggiungere anche uno slideshow di copertina, scegliendo le immagini già presenti e pubblicate sulla pagina Facebook o caricandole dal proprio dispositivo. Non ho ancora testato personalmente questa utilissima funzionalità, quando lo farò aggiornerò con più dettagli questo articolo.

Per una corretta impostazione della tua copertina per la pagina Facebook, ho messo a disposizione questa immagine che puoi scaricare subito e usare come modello!

Quali dimensioni deve avere la copertina di una pagina Facebook? Scarica subito il modello con le dimensioni giuste e aggiornate!

La storia della tua azienda

Recentissima la possibilità di inserire la storia del marchio, posizionata ed evidenziata sulla colonna di destra della pagina Facebook.

La nuova funzionalità ricorda, nella struttura, la pubblicazione di una nota: è infatti possibile inserire un'immagine di copertina alla storia, un titolo, un contenuto testuale ben formattato e corredato eventualmente da ulteriori foto,  immagini e link.

Una sorta di "chi siamo", potremmo dire, che aiuta il visitatore a conoscerci più in profondità e ad avvicinarsi in modo immediato alla realtà del marchio.

Approfittare di questa novità inserendo una mole enciclopedica di contenuto forse non è un'ottima idea, suddividere invece il testo in paragrafi ben formattati e corredati da immagini di qualità, da elenchi puntati e titoli pertinenti risulta essere un utilizzo efficace.

I gruppi collegati alle pagine Facebook

Sempre nell’ottica di un maggior coinvolgimento col proprio pubblico e la propria comunità, ora è facile creare un gruppo direttamente collegato ad una pagina.

Questa funzionalità ci permette di creare più facilmente una comunità e una base compatta di utenti che già ci conoscono e con cui già si condividono esperienze e interessi.

La pagina a cui il gruppo è collegata diventerà automaticamente amministratrice del gruppo e dalle Tab di sinistra sarà facile gestire i vari gruppi associati, ricordando che Facebook permette un massimo di 200 gruppi collegati ad una pagina (un numero niente male…).

Questa feature ha chiaramente ottime potenzialità a livello di marketing. Amministrare un gruppo di persone già collegate ad un marchio riempie di responsabilità ma anche di opportunità. Riuscire a coinvolgerle nelle conversazioni tenendo vivo l’interesse non è uno scherzo ma può tradursi in una maggior autorevolezza e promozione del marchio.

Creare sondaggi direttamente nelle pagine Facebook

Come creare un sondaggio all'interno di una pagina Facebook.

Disponibile solo per alcune tipologie di pagina (per ora), i sondaggi possono diventare una vera marcia in più per coinvolgere i followers. Invogliano all'interazione, spingono al coinvolgimento e destano interesse perché le persone amano potersi esprimere e quindi partecipare.

Creare un sondaggio visibile direttamente dalla pagina Facebook, senza dover ricorrere ad una app esterna, è piuttosto semplice. La procedura è simile alla pubblicazione di un qualsiasi post: selezionando "Crea sondaggio", si aprirà la finestra dove potrete digitare la domanda che volete porgere ai vostri fans e le possibili risposte. Le opzioni, al momento, sono solo due ma possono essere corredate da immagini o GIF animate che aiutano a catturare l'attenzione nella Newsfeed.

E' anche possibile aggiustare la durata del sondaggio, una caratteristica importante per spingere gli utenti all'interazione.

Opzioni di condivisione e pubblicazione

Opzioni di condivisione dei post da una pagina Facebook

Come scegliere le opzioni di condivisione da una pagina Facebook

Un aspetto interessante riguarda le condivisioni dei post dalle pagine: se prima non c’era la possibilità di alcuna scelta del pubblico, ora Facebook ci consente di condividere un post con gli utenti che scegliamo noi in base al luogo, al genere, all’età e alla lingua.

Non solo: possiamo anche targetizzare il nostro pubblico in fase di pubblicazione, scegliendo l’icona del mirino quando stiamo creando un nuovo post. Si aprirà una finestra in cui scegliere con cura chi potrà visualizzare i nostri contenuti anche in base agli interessi, alla situazione sentimentale e al grado di istruzione.

Una targetizzazione che era ad uso esclusivo delle inserzioni a pagamento ora diventa gratuita e ci permette di raggiungere il pubblico che riteniamo più idoneo e mirato per i nostri messaggi.

AGGIORNAMENTO: Potrebbe accadere che non visualizzi quest'opzione al momento di pubblicare un nuovo post sulla tua pagina Facebook. Non è un problema, basta attivare l'opzione dalle Impostazioni, scegliere Modifica Pagina e poi cambiare la sezione Pubblico della sezione notizie e visibilità dei post.

Targetizzare un post in fase di creazione da una pagina Facebook

L'icona evidenziata in rosso permette di targetizzare il pubblico di un post di una pagina Facebook

Avviare una raccolta fondi

Testate prima negli Stati Uniti con feedback positivi, ora le raccolte fondi su Facebook sono una realtà anche da noi.

Studiate e dedicate per le pagine degli enti di beneficenza e le organizzazioni no profit, le raccolte fondi online su Facebook diventano una forte call to action e permettono di raccogliere denaro dai propri sostenitori senza uscire dal social ma semplicemente cliccando il pulsante “Fai una donazione”.

Per attivare il pulsante, basterà compilare una richiesta online e verificare se l’organizzazione risponde ai requisiti necessari.

Il pulsante può essere attivato anche per i video in diretta che, per il forte impatto sugli utenti, possono in effetti essere un canale preferenziale per sensibilizzare e coinvolgere da vicino anche nuovi sostenitori e interessati alla causa.

Membri del Team della pagina

Ora le pagine Facebook vogliono mostrare il volto umano ai propri fans e nuovi utenti che visitano la pagina.

Aggiungere i membri ad una pagina Facebook

E’ infatti possibile aggiungere il team di amministrazione che sta dietro le quinte e che verrà visualizzato in un riquadro sulla parte destra. Solo le persone realmente coinvolte nella gestione della pagina possono far parte del team, cioè solo quegli utenti che hanno già un ruolo attivo.

Facendo parte di un team, le pagine amministrate compariranno anche sul profilo stesso dei membri, probabilmente anche con l’obiettivo di promuovere più facilmente l’interazione con le pagine.

Aggiungersi ad un team è un’azione autonoma e spontanea da parte di un membro così come l’eventuale rimozione. Non è quindi consentito aggiungere o rimuovere altre persone al team, proprio per l’aspetto personale di questa nuova caratteristica delle pagine.

La forma dell’immagine del profilo

Facebook la giustifica come necessaria per stimolare una più fluida interazione con le pagine: è la nuova forma circolare dell’immagine del profilo, che sfoggia la nuova veste solo nella sezione Notizie e sul diario delle pagine, mentre nella parte riservata alla copertina manterrà comunque la versione quadrata.
Un elemento grafico accattivante che potrebbe spingere qualche titolare di pagina a modificare la propria immagine principale per adattarla meglio al nuovo formato.

Conclusione

Quale sarà il futuro delle pagine Facebook? Come promuovere la propria pagina nonostante il lento declino messo in luce da BuzzSumo?

Fare delle previsioni ora è molto difficile. Come già detto, i video continuano ad essere i grandi protagonisti e i più amati dal pubblico.

Investire in quella direzione è sicuramente una mossa sensata, magari ricordando che la maggior parte degli utenti preferisce fruire dei filmati soprattutto dai dispositivi mobili.

Una buona idea, quindi, potrebbe essere creare video appositamente studiati in un formato non standard, ad esempio quadrato, per migliorare l'esperienza dell'utente ed invogliarlo a guardare il filmato proprio perché non costretto a capovolgere lo smartphone.

Avete altri suggerimenti? Cosa ne pensate delle nuove funzionalità delle pagine Facebook?

Potete condividere la vostra esperienza lasciando un commento. Se invece avete bisogno di qualche utile suggerimento per la gestione social, contattatemi per una consulenza gratuita!

Salva

Salva

Rimani aggiornato sulle ultime novità e promuovi i tuoi contenuti social!

Iscriviti al mio nuovo gruppo di Facebook
Silvia Cossu, progettazione grafica a Trieste

Ciao! Sono Silvia Cossu e mi occupo di comunicazione online, realizzo siti web, sono grafica e video editor a Trieste. Sono una libera professionista, titolare di Grafica Cossu.

Lavoro e vivo a Trieste ma offro i miei servizi anche a distanza: ti aiuto a promuovere la tua attività con una progettazione grafica su misura e un sito web mirato sul tuo target di clienti.

Nel mio blog trovi articoli legati ai temi della grafica, del web, dei video e dei social. Amo la comunicazione visiva e le novità dal mondo del web e mi aggiorno costantemente per offrire ai miei clienti le mie competenze e la mia esperienza al servizio del loro business.

Vuoi saperne di più? Fissa subito una consulenza o guarda la scheda dei miei servizi.

Vuoi rimanere sempre aggiornato/a? Iscriviti alla newsletter!

Posted in Social and tagged , .